oscietra pesce copertina

Caviale Oscetra

Caviale Oscetra

Il caviale Oscetra è il caviale dello storione di origine Russa con nome scientifico GUELDENSTAEDTII.

oscietra pesce

E’ possibile trovarlo sul mercato con diverse denominazioni: ASETRA- OSCETRA- OSCIETRA ma è sempre lo stesso prodotto.

Caratteristiche Sensoriali del Caviale Oscetra

Storione: Acipenser Gueldenstaedtii
Colore: Varia dal grigio scuro al grigio chiaro, fino al dorato
Aspetto: Uova dal diametro di 3,0-3,3 mm, con colore omogeneo e buona compattezza
Età dello storione: 10-12 anni
Texture: Setosa, con uova compatte e una membrana leggermente più resistente rispetto al caviale Beluga
Sapore: Predominanza di nocciola e burrosità, con una leggera nota dolce che ricorda l’aragosta e il burro

Royal oscetra vs Oscetra

Nel catalogo Caviareat sono presenti due tipologie di caviale Oscetra che si differenziano per la dimensione delle uova, per l’età dello storione di provenienza e quindi per la qualità del prodotto.

ROYAL OSCETRA:

  • 12-13 anni
  • Dimensione uova: 3,2 – 3,3mm

OSCETRA:

  • 10-12 anni
  • Dimensione uova: 3,0 – 3,1mm

Caratteristiche Sensoriali del Caviale Osetra:

Colore: Varia dal grigio scuro al grigio chiaro, fino al dorato per esemplari molto maturi. Il colore dorato è più prezioso a causa del tempo più lungo necessario per la sua produzione.
Aspetto: Uova dal diametro di 2,5 mm, con colore omogeneo e buona compattezza.
Odore: Sensazioni fruttate e di nocciola, con una nota dolce meno evidente rispetto ad altre tipologie di caviale.
Texture: Setosa, con uova compatte e una membrana leggermente più resistente rispetto al caviale Beluga.
Sapore: Predominanza di nocciola e burrosità, con una leggera nota terrosa e dolce che ricorda l’aragosta e il burro.

Gli ibridi di Osetra includono incroci tra diverse specie di storione, portando a caratteristiche uniche nel caviale risultante.

Abbinamenti per il Caviale Osetra:

Abbinamenti classici includono champagne o bollicine di alta qualità. Per un abbinamento meno tradizionale, si può optare per vini come Puligny Montrachet premier cru, Chablis Grand Cru o un Zibibbo vinificato secco. Gli abbinamenti con il cibo seguono le stesse linee classiche del caviale, come blinis o patate bollite tagliate a fette sottili. Un abbinamento personale potrebbe essere medaglioni di aragosta passati nel burro nocciolato e serviti con un cucchiaino di caviale Osetra sopra. Un’ulteriore proposta include capesante flambé con Armagnac, servite con una noce di foie gras d’oca e un cucchiaino di caviale Oscetra.

Il caviale Oscetra e i personaggi famosi

Gloria Swanson, celebre attrice del cinema muto hollywoodiano, era nota per la sua predilezione per il caviale Osetra. Preparava dei canapè speciali con pane tostato tagliato in cerchi, stendendo sopra del caviale Osetra, sminuzzando sopra il tuorlo di un uovo sodo, aggiungendo un sottile strato di cipolla finemente tagliata, e per chi lo gradiva, una fettina trasparente di limone. Completava il tutto con bianco d’uovo sodo sminuzzato e fettine sottilissime di pomodoro.

Cary Grant, attore noto per la sua eleganza, aveva l’abitudine di consumare caviale Oscetra alle cinque del pomeriggio durante la sua permanenza nel Principato di Monaco per girare “Caccia al ladro” nel 1955. Durante il matrimonio tra Grace Kelly e il Principe Ranieri III il 19 aprile 1956, il caviale Oscetra fu servito agli invitati, abbinato a champagne.

Monte Carlo, con la sua storia di lusso e glamour, è un luogo emblematico per il consumo di caviale. Il Principato di Monaco, sotto il Principe Carlo III, divenne famoso per i suoi palazzi lussuosi e i giardini rigogliosi, mantenendo il glamour della riviera italiana.

Articoli simili